Sostieni Alice Fvg Trieste

sostienici

COME DIVENTARE SOCI DI ALICE FVG TRIESTE ODV

Diventare soci di Alice Fvg Trieste odv permette alla associazione di dare continuità alle nostre molteplici attività e iniziative.

Abbiamo tre possibilità di adesione:

  • socio ordinario: 25 euro
  • socio sostenitore: 50 euro
  • socio benefattore: 100 euro

Il contributo – invariato ormai da parecchi anni – va versato secondo una delle seguenti metodologie:

  • sul c/c postale numero 61640652 – Trieste intestato ad Alice Fvg Trieste odv (causale: quota sociale);
  • tramite bonifico presso Intesa Sanpaolo, Agenzia di San Giacomo sempre intestato ad Alice Fvg Trieste odv,
    sul c/c bancario, IBAN: IT06 V030 6902 2080 7400 4400 551 (causale: quota sociale).

 

Inoltre per sostenere Alice Fvg Trieste odv è possibile:

– destinare il cinque per mille dell’Irpef con il Cud, il modello 730 e il modello Unico (C.F. del beneficiario: 90090570327) senza alcun onere aggiuntivo a Vostro carico;

– effettuare lasciti solidali testamentari;

– effettuare elargizioni liberali presso tutti gli sportelli Unicredit Banca con apposito modulo;

– effettuare elargizioni liberali con versamento sul c/c postale 61640652 Trieste intestato ad Alice Fvg Trieste odv;

– effettuare elargizioni liberali con bonifico sul c/c IBAN: IT06 V030 6902 2080 7400 4400 551 presso Intesa Sanpaolo – Agenzia di San Giacomo, intestato ad Alice Fvg Trieste odv.

 

 AGEVOLAZIONI E VANTAGGI FISCALI PER CHI SOSTIENE ALICE FVG TRIESTE ODV

Chi volesse può effettuare delle erogazioni liberali in denaro ad Alice Fvg Trieste odv (organizzazione non lucrativa di utilità sociale) iscritta al Registro regionale del volontariato al n. 299/2014, decreto 4907- 9/12/2014.

 

VERSAMENTI DA PARTE DI PRIVATI

Detrazione del 35% dell’imposta lorda, fino ad un importo massimo dell’erogazione stessa di € 30.000,00 annui.

Art. 14 del D.L. N° 35 in vigore dal 17/03/2005 convertito nella L. 14/05/2005 N. 80.

Deduzione dal reddito complessivo del soggetto erogatore IRES ed IRPEF nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato senza limite massimo di contribuzione.

Ai fini della deducibilità è indispensabile che il versamento sia eseguito per il tramite di istituti di credito, uffici postali, carte di credito e prepagate, assegni bancari, circolari, ecc. per garantire l’assoluta tracciabilità dell’operazione.

Il contributo non è valido ai fini della deduzione o della detrazione se eseguito in contanti.

 

VERSAMENTI DA PARTE DI IMPRESE

I contributi versati a titolo di erogazione liberale sono deducibili per un importo non superiore al 10% del reddito dichiarato.

 

VERSAMENTI DA PARTE DI SOGGETTI IRES E PERSONE FISICHE SOGGETTI ALL’IRPEF

Deduzione dal reddito d’impresa per un importo non superiore a € 30.000,00 (dell’erogazione stessa) oppure al 10% del reddito dichiarato oppure (art. 14 co. 1 del D.L. 35/205) deduzione dal reddito complessivo del soggetto erogatore nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato.

È necessario, ai fini probatori, conservare sempre la ricevuta postale o bancaria della donazione effettuata.

 

Top